Motivazioni

I tetti biosolari fanno in modo che tutti i benefci dei tetti verdi e l'energia solare lavorino in una sinergia di tecnologie. I tetti inverditi sono ottimi strumenti per: la gestione delle acque piovane; una vita più duratura per le membrane del tetto; riduzione dei costi energetici; mitigazione dell'effetto serra urbano; un habitat per la fauna selvatica urbana; una valorizzazione dei servizi, dell'estetica e del mercato. Ciascun tetto inverdito procura molteplici benefici, innanzitutto a livello economico, d'isolamento o più signifcativamente di riduzione dei flussi termici negli edifici, durante la stagione calda, riducendo i costi energetici. Ora più che mai l'effcienza energetica rileva un aumento della domanda per i tetti verdi in tutto il mondo. Se cercate una squadra di lavoro qualificata per un simile progetto, siamo qui per questo.

 

biosolar

Tetto inverdito e Pannelli Solari agli Olimpici
(S. Connop)

Il sottoprodotto di questo progetto ha visto una consultazione estesa di un vasto gruppo di investitori, inclusi potenziali compratori se tutto questo è vincente.

Abbiamo imparato che i clienti commerciali e privati stanno diventando sempre più sofisticati ed esigenti nelle proprie richieste; conoscendo tutti questi benefici disponibili, essi richiedono un tetto inverdito che che offra tutto ciò, commercialmente le ragioni delle relazioni pubbliche sono le più importanti. Un ulteriore progetto serve per trovare una soluzione a questa richiesta.

Cerchiamo di sviluppare una soluzione di tetto inverdito che ospiti sia pannelli solari (riducendo ulteriormente costi energetici), e che stimoli la fauna selvatica urbana in particolare gli impollinatori.

Sempre più Consapevoli che il declino globale della popolazione delle api da miele è un importante fattore per l'azione stimolante sugli impollinatori, qualsiasi contributo per ovviare questo problema contribuisce ad un generale vivere bene; una ricerca dell'Università di Reading che ogni terzo boccone in una dieta europea è stato impollinato da api di miele.

A meno che Le popolazioni senza fissa dimora causano danni per la catena alimentare.

PERCHE' QUESTO E' NECESSARIO?

I tetti inverditi offrono numerosi benefici, generalmente aiutano a ridurre il costo del raffrescamento e del riscaldamento degli edifici, stimolano la biodiversità urbana, aiutano la gestione delle acque piovane e incrementano gli spazi inverditi in città/paese.

Il mercato degli USA è cresciuto del 115% nel 2011 con soli 16 M piedi quadrati installati.

Lo studio tecnico di LIVING ROOFS & WALLS: la promozione della politica governativa di Londra del 2008 riscontra che gli edifici occupano 24,000 ettari, 16% della Grande Londra (ricoperti di vegetazione sono 24,000 ettari, 16% di Londra).

I calcoli suggeriscono 10 Milioni di mq potenziali per tetti inverditi, portando un risparmio di 19,200 Mwh all'anno e la capacità di gestire 80,000 mq di acqua piovana al livello dei tetti.

La richiesta è per un tetto inverdito che può facilitare i pannelli solari, perchè la combinazione produce ulteriore sinergia.

Una ricerca francese recente ha scoperto che mentre alcune piante riducono la contribuzione del tetto all'effetto di isola di calore urbana abbassando la temperatura dell'aria attorno attraverso l'evapotraspirazione, questo raffrescamento aiuta anche i pannelli fotovoltaici che lavorano più efficientemente.

Le piante riducono anche gli inquinanti volatili e le particelle di polvere, permettendo ai pannelli di assorbire più luce solare.

Gli Studi differiscono nell'efficacia riportata migliore da 3 a 16 %.

Questo è in aggiunta all'effetto conosciuto dei tetti inverditi di raffrescamento dell'aria interna la quale riduce del 6 % l'uso di energia annua.

Inoltre si evidenzia un interesse allo sviluppo dei tetti inverditi che stimolano impollinatori vista la globale diminuzione della popolazione di api da miele.

La ricerca condotta dal Dr. Potts dell'Università di Reading ha scoperto che:

- Le api hanno un ruolo importante nell' agricoltura, con il valore delle coltivazioni commerciali che beneficiano dell'impollinazione delle api, stimata da 100 milioni a 200 milioni di sterline all'anno solo nel Regno Unito.

- C'è stato una riduzione del 54% della popolazione di api da miele in Inghilterra tra il 1985 e il 2005 confrontato ad una media del 20 % in Europa.

- In Europa ogni terzo boccone che noi consumiamo è dipeso da impollinazione di api da miele.

Buglife, associazione di volontariato per la vita naturale, ha sponsorizzato gli scienziati che sviluppavano una ricerca di 3 anni nel R.U. che ha confermato un potenziale enorme per stimolare impollinatori attraverso i tetti inverditi progettati appositamente per essi.

Il lavoro è stato pubblicato nel marzo 2012.

Tale risultato ha sorretto la ricerca in Svizzera.

Entrambe queste nuove innovazioni riflettono la maggior consapevolezza dei compratori per i benefici del tetto verde e le positive relazioni pubbliche da questo generate.

Quindi abbiamo bisogno di sviluppare un lavoro di team capace di sviluppare installazioni di alta qualità in linea con la richiesta di mercato.