Una città verde in tutto, e per tutto: le sovvenzioni per un anno di tetti verdi a Losanna

Con i seguenti slogan e giochi di parole, fortemente evocativi, quali "Une ville jusqu'au bout des Toits" e "au diable les Toitures plates qui font grise mine de dans le paysage urbain!", la città di Losannaa (parte francese della Svizzera sulle sponde del lago Léman), ha iniziato, a partire da Marzo 2015, un'azione politica volta allo sviluppo dei tetti verdi in città.

lausanne 01

La gestione delle aree verdi a Losanna

Losanna - una città svizzera lungo la sponda del lago Léman ed in prossimità delle Alpi.

Durante gli anni '90, la città di Losanna ha iniziato a cambiare il modo di gestire le aree verdi urbane. Mentre prima i parchi e le altre aree verdi erano sottoposti ad una gestione intensiva, lentamente, la città si dirige verso una gestione semi-naturale.

Il potenziale dei tetti verdi a Losanna

Con circa 3000 tetti piani, Losanna possiede un ottimo potenziale per migliorare l'infrastruttura verde della città. Inverdendo queste superfici "grigie" si potrebbero creare aree per circa un milione di m2 a favore della biodiversità urbana.

Una politica volontaria

Attualmente, la città ha finanziato un programma al fine di promuovere i tetti verdi estensivi sugli edifici di proprietà comunali, incoraggiando nel contempo anche le imprese e i privati. Sono state pubblicate inoltre, delle line guida per gli architetti e le imprese edili, come strumento di sensibilizzazione e di implementazione dei tetti verdi, su edifici non necessariamente appartenenti al comune.

Per le aree di espansione urbana, i tetti verdi costituiscono una condizione necessaria al fine di ottenere i permessi di costruire come stabilito dagli strumenti di pianificazione urbanistica. Tali disposizioni rispondono alla necessità di compensare la perdita di superfici verdi e permeabili urbane.

Una guida completa di prescrizioni specifiche per gli architetti e le imprese edili, insieme all'avvio di un piano di sussidi. Nel caso di edifici di nuova costruzione le norme urbanistiche impongono già l'uso di tetti verdi come strumento di compensazione e mitigazione ambientale per la perdita di aree verdi e permeabili.

first greened roof in Lausanne

Il primo tetto verde dopo la ristrutturazione a Losanna - segue già le nuove prescrizioni

(Aino Adriaens, 2013).

Una spinta finanziaria per i tetti verdi a Losanna

Per indurre i privati a realizzare tetti verdi sia nel caso di ristrutturazione che di nuova costruzione,Losanna han lanciato un progetto pilota volto a sostenere finanziariamente questa iniziativa, seguendo l'esempio di Basilea. Quest'ultima città situata nel nord della Svizzera, ha iniziato due campagne di sovvenzioni a partire dagli anni 90 che hanno consentito sia ai tecnici che ai privati di prendere consapevolezza del fatto che i tetti verdi sono sia fattibili che appetibili. Questo ha condotto alla realizzazione di più di 250 nuovi tetti verdi nell'ambito di questa campagna ed ha rappresentato un forte spinta per la città. Losanna si propone di ottenere lo stesso risultato e di intraprendere una strada "verde" nella Svizzera francese.

Per poter ottenere le sovvenzioni disposte dalla città di Losanna, i proprietari e le imprese devonopossedere un certo numero di requisiti.

I fattori che determinano la qualità ambientale dei tetti verdi includono:
• la scelta delle piante;
• le tecniche d'impianto (semina e piantumazione);
• lo spessore del substrato;
• la presenza di strumenti addizionali per la biodiversità quali pietre, stagni temporanei, rami e tronchi impilati etc.

La maggior parte di questi requisiti sono descritti e definiti in dettaglio nel regolamento standard svizzero dei tetti verdi, pubblicato dall'industria svizzera dei tetti verdi qualche anno fa (norme SIA 312 green roofs).

Dove i pannelli solari sono combinati con i tetti verdi, i fattori di qualità ambientali dovranno essereinclusi.

         first greened roof in Lausanne2   first greened roof in Lausanne3

Questa campagna, insieme con le linee guida e prescrizioni, condurranno verso uno sviluppo dellanatura e ad un miglioramento della qualità di vita, all'interno della città.